Galateo delle cerimonie dei più piccoli

Galateo delle cerimonie dei più piccoli

Principini per un giorno o per tutta la vita, ecco cosa dovrebbe sapere la mamma davanti al guardaroba

di Nicola Santini- esperto di etichetta e autore di NON LO FACCIO PIU’

Un po’ perché il Royal Baby è arrivato da poco, un po’ perché l’estate ha fatto fatica ad arrivare quindi rimando l’argomento look al prossimo appuntamento, ho pensato oggi di dedicarmi a un tema che tocca sempre tutte e quattro le stagioni, che è il guardaroba per mamme e invitate in caso di battesimo e, perché no, più stagionali, comunioni e cresime.

Non servo io probabilmente a spiegarvi che in queste occasioni gli eccessi rimangono sulle riviste e nei post delle influencer e che eleganza e sobrietà saranno la chiave su cui puntare, ma preferisco ricordarlo sempre perché mi sento meglio nei panni di quello noioso che di quello incauto. C’è anche da dire che sia i battesimi che le comunioni e le cresime sono sempre cerimonie dalla breve durata e che non obbligano a rimanere a lungo in piedi o in posizioni scomode. Ecco, sappiate che questa non è una valida scusa per esibire il tacco 13. 

Tutto ciò premesso veniamo a noi:

  • Abiti succinti e gonne corte, direi di no;
  • Spacchi esagerati e abiti succinti, direi anche no;
  • Colori troppo accesi, glitter, brillantini e borchie meglio al diciottesimo, se proprio dovete;
  • Mentre bianco e nero, colori solitamente meno simpatici nei matrimoni anche se ormai sdoganatissimi, sono assolutamente ammessi, quindi se è lì che volete puntare, fatelo con disinvoltura.

Nella Instagram story della cerimonia in Chiesa è meglio avere sempre un coprispalle, un abito con le spalline, non troppo corto, un tailleur pastello, o un abito a fantasie piccole, come fiorellini o motivi geometrici non optical e non troppo contrastanti per evitare l’effetto fashion week. Chi opta per il tubino classico abbia con sé una maxi-sciarpa in seta o shantung non troppo luccicante per coprire le spalle, da “mollare” in auto quando dalle preghiere si passa alla pista da ballo (dove è prevista) o, semplicemente al buffet.

L’abbinato a tutti i costi dove siete murate vive nel gros grain dalle scarpe al cappello, eviterei come la peste, mentre un bel gioiello, uno solo, se si prende tutta la scena, va anche bene, quella volta l’anno...

Questo vale anche e soprattutto per le neomamme, il giorno del battesimo, che nel total look rischiano di essere scambiate per la receptionist della sala ricevimenti. Consideriamo anche che spesso il battesimo segue di poche settimane o mesi il giorno del parto quindi non tutte godono già di una ritrovata forma fisica: non riciclate gli abiti premaman, e non strizzatevi dentro taglie che ancora non potete permettervi, puntate sulle linee morbide, sul comodo, sui tessuti a prova di bagno di sudore e sui colori a prova di rigurgito. La moda è bella quando è anche furba.

Per tutte le altre mamme, alle prese con comunioni e cresime, vanno bene le regole sopracitate con una raccomandazione in più: quel giorno evitate la borsa oversize e date un ruolo alle suocere. Per voi mini-pochette o bustine in seta. Tutto il resto, dagli ansiolitici ai confetti di scorta, delegatelo altrove.

Vi informiamo che, per migliorare la Sua esperienza di navigazione su questo Sito, (Palmanova Outlet Village) utilizza dei cookies. La Stessa impiega diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione e cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina Informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. – ed artt 13-14 del REG UE 679/16