Colori e Bon Ton

Colori e Bon Ton

Colori e Bon Ton

di Nicola Santini- esperto di etichetta e autore di NON LO FACCIO PIU’

Cromoterapia per il rush finale prima della primavera.

Non avete più voglia di aspettare la bella stagione per sfoggiare colori e mandare in vacanza i total grigi, i total neri, i total blu? Come darvi torto...

Il colore, per chi non si veste a colori, può essere un accessorio, un vezzo, una frivolezza, oppure un vero e proprio strumento per comunicare.

Eminenze grigie, prendete nota. C’è speranza anche per voi. E una sorpresa: i colori, anche i più forti, se abbinati tra loro in varie sfumature, possono diventare la nuova grammatica del neutro.

Si può decidere di giocare con i cromatismi più azzardati soprattutto nelle scarpe, nelle sciarpe, nelle borse, nei cappelli, guanti, cravatte, foulard e cover dei cellulari.

Partiamo da quello che ci risulta meno invasivo. E lasciamoci prendere la mano.

Il capo base, che sia un tailleur, un abito, una tuta o un cappotto con un monocolor sotto potrà rispettare la palette classica, l’accessorio colorato che sia uno o tutti, magari in varie nuances di una stessa tinta, sarà la spezia del look.

I compromessi sono tutti accettabili tranne quelli che rimandano ai look di Fiorello al Karaoke, ossia scuro scuro e colore colore.

Si può però decidere se si appartiene alla famiglia dei bicolor, dei tricolor, dei quadricolor o se veramente abbiamo talmente tanta esperienza da non sbagliare mani nemmeno nei cinque toni. Di più, solo arlecchino.

Nella prima versione, il gioco è facile solo in apparenza, ma i più coraggiosi possono tentare di vedersi allo specchio in avorio e mordoré, in rosa confetto e rosa fucsia (perché il fucsia va bene basta non sia dalla testa ai piedi) o in verde militare o salvia e viola solferino.

Il viola, di gran moda ultimamente, sta bene anche con il vinaccia, e il ciliegia in un tricolor che ha del sacro. Il total bianco fa vecchia diva ma vi piace? Drammatizzatelo con l’argento e il panna, specie sulle piste da sci. Mentre il tortora, perché non vi rattristi si movimenta con il rosa cipria e il marrone.

Le fanatiche del blu possono divertirsi con il rosso lampone, il tabacco e l’oro, oppure se il blu è profondo notte con un verde acido un bordeaux e qualche nota di rame.

Sempre in tema di viola e dintorni, la quaterna a base glicine va con il color latte, il crema e il tabacco.

Vi informiamo che, per migliorare la Sua esperienza di navigazione su questo Sito, (Palmanova Outlet Village) utilizza dei cookies. La Stessa impiega diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione e cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina Informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. – ed artt 13-14 del REG UE 679/16