Grotta Gigante

Art&Culture Fun

Grotta Gigante

 

Benvenuto nella Grotta Gigante!
Nella grotta, situata nella provincia di Trieste, troverai una realtà emozionante dove si mescolano turismo, ambiente e ricerca scientifica. Qui la natura si mostra in forme e colori di rara bellezza e la scienza si nasconde sotto la superficie terrestre per studiare al meglio il nostro pianeta. La grotta è uno dei siti turistici di maggior interesse della regione Friuli Venezia Giulia e della provincia di Trieste, città multiculturale per le sue caratteristiche storiche e geografiche, che ogni anno attrae numerosi turisti e scienziati provenienti da tutte le parti del mondo. Ogni anno più di 80.000 visitatori assaporano nella nostra grotta un’esperienza unica capace di regalare ricordi indelebili.

La Grotta Gigante è di proprietà della Società Alpina delle Giulie – Sezione di Trieste del CAI – e deve il suo nome alle imponenti dimensioni della caverna; è infatti la grotta turistica con la sala più grande del mondo. La grande caverna, la sala principale della grotta, ha un volume di 365.00 metri cubi e misura 98,5 metri di altezza massima, 167,60 di lunghezza e 76,30 di larghezza. Le dimensioni esatte si conoscono soltanto dal 2011 grazie ad una misurazione effettuata con tecnologia laser-scanner dall’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS) collocato vicino al Centro Visitatori della Grotta Gigante.

La Grotta Gigante fu scoperta per la prima volta nel XIX secolo, quando Trieste si trovava sotto la dominazione austriaca, e aperta al pubblico dal 1908. Nel 1840, infatti, gli austriaci entrarono per la prima volta nella grotta dall’attuale uscita, alla ricerca del fiume Timavo, un fiume molto interessante e misterioso, conosciuto sin dall’epoca dei romani per la sua particolarità di inabissarsi nel terreno carsico e scorrere sotterraneo fino alla zona delle risorgive nei pressi del comune di Duino. All’epoca era necessario trovare fonti di approvvigionamento idrico per il nuovo acquedotto, ed il Timavo poteva essere una di queste.

L’idea di cercare il Timavo nella Grotta Gigante non fu del tutto sbagliata, infatti, nascoste sotto la superficie, in questo territorio esistono in realtà migliaia di grotte carsiche. Questa incredibile concentrazione di grotte è possibile grazie all’abbondanza dei due fondamentali ingredienti necessari alla loro formazione: la roccia calcarea e l’acqua. L’acqua infatti, diventando acida per reazione con l’anidride carbonica dell’aria, è capace di sciogliere la roccia calcarea, di cui è composto l’intero altipiano del Carso triestino. Più di 10 milioni di anni fa l’acqua di pioggia e fiumi cominciò a penetrare nelle strette fessure già esistenti nella roccia e, sciogliendo il calcare, iniziò ad allargarle. In centinaia di migliaia di anni questo lento processo trasformò le strette fessure in profondi pozzi, lunghe gallerie e maestose caverne, che inghiottirono pian piano i corsi d’acqua superficiali, dando origine a un'intricata rete idrica sotterranea.

La Grotta Gigante, che è un esempio spettacolare di questo fenomeno, è stata invece da tempo abbandonata dai corsi d’acqua, ed è ora facilmente percorribile. E’ in ogni caso una grotta attiva, in continua crescita ed evoluzione, attraversata quotidianamente dall’acqua piovana, che svolge la sua opera di arredamento della cavità, facendo nascere meravigliose stalagmiti e stalattiti.

L’acqua della pioggia che cade all’esterno, infatti, penetra attraverso fessure della roccia fino ad entrare nella grotta dal soffitto e dalle pareti. Attraversando la roccia, l’acqua scioglie parte del calcare di cui la roccia è composta e lo trasporta nella grotta dove lo rilascia. Il calcare viene depositato così dalle gocce nella grotta in forma di piccoli cristalli in parte sul soffitto, attorno alle fessure da cui le gocce entrano, originando stupende ed aguzze stalattiti, ed in parte al suolo, dove le gocce cadono facendo crescere imponenti stalagmiti, di cui la più alta misura 12 metri.

Nella grotta si trovano anche strumenti scientifici molto importanti come i pendoli geodetici dell’Università di Trieste ed una stazione sismica dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale. Al centro della grande caverna si trovano due tubi di plastica che fungono da protezione a due sottili cavi di acciaio ancorati solo nel soffitto. I cavi di acciaio sostengono due pendoli geodetici collocati nell’edificio sul fondo della grotta. Questi strumenti sono utilizzati per registrare le piccole deformazioni quotidiane della crosta terrestre ed anche i grandi terremoti che avvengono in ogni parte del mondo.
Ogni anno, poi, la grotta riserva ai suoi appassionati spettacoli di sport estremo straordinari. Nel giugno 2013 si è tenuto il primo salto al mondo di base jump in grotta, effettuato dall’italiano David Cusanelli che si è lanciato con il suo paracadute dalla parte più alta del percorso turistico. Nel maggio 2014 invece il campione italiano di bike trial Dario Iacoponi è risalito dal fondo della grande caverna lungo tutti i 500 gradini che conducono all’esterno con la sua bicicletta senza sellino senza mai toccare il suolo con i piedi.

Nel giugno 2015 è stata invece la volta del performer Marco Milanese che si è esibito in passeggiate mozzafiato sospese nel vuoto della grande caverna sulla sua slackline.
Infine, come ogni anno, l’ultima domenica di novembre si tiene la Cronotraversata del Maestro, gara podistica a tempo che si svolge lungo tutto il percorso turistico interno più una parte di percorso esterno.

Da aprile a settembre le esperienze di visita alla Grotta Gigante si arricchiscono con gli aperitivi underground a base dei tipici vini del Carso. Il sabato sera (ore 18.30), in un ambiente unico e sicuramente suggestivo, sulle terrazze interne alla Grotta con vista sulla grande caverna, si svolge l’aperitivo “underground” dove la parte del protagonista la fanno vini come il Terrano, la Vitovska o la Malvasia che permettono ai visitatori di assaporare tutto il gusto di questo lembo di terra ricco di minerali e roccia calcarea.

Nella stagione primavera-estate inoltre c’è ampio spazio per le famiglie: grandi e piccini possono sbizzarrirsi e divertirsi sulla torre alta 8 metri della Grotta Gigante dove si apprendono le prime tecniche di arrampicata sportiva. Ci si può destreggiare su percorsi di diverse difficoltà in tutta sicurezza, seguiti da personale qualificato che fornirà anche l’attrezzatura necessaria.

Ai bambini viene dedicata, oltre all’ampia offerta didattica riservata alle scuole che comprende la torre di arrampicata alta 8 metri ed i laboratori a tema carsismo, terremoti o animali, l’annuale rappresentazione della Befana. Ogni 6 gennaio, dal 1984, uno speleologo, travestito da Befana, si cala dal tetto della grotta portando in dono ai bimbi sul fondo della caverna dolcetti e regali, mentre agli adulti viene offerta una bevanda alcolica dalla ricetta segreta chiamata Gran Pampel. Si uniscono alla festa gli aiutanti della Befana, alcuni vichinghi, i re magi, i muccocervi, simpatiche mascotte della Grotta Gigante, e la stella cometa.

Terminata la visita alla Grotta Gigante si può esplorare il Carso triestino, percorrerlo nei suoi suggestivi sentieri (vedi CAI n° 1, 3 e 26) adatti a tutti, camminatori amatoriali o professionisti, ed assaporare i sapori tipici di prodotti speciali come il vino, l’olio, il miele, i salumi ed i formaggi.

Per maggiori informazioni visita il nostro sito web www.grottagigante.it, seguici su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, Tripadvisor o scarica gratuitamente sul tuo cellulare la app Grotta Gigante.

CARD AGREEMENT

For Village Card and One Day Card owner, 1€ discount on full price ticket.

Other Partnership & Agreements

Art&Culture

Pinacoteca Tosio Martinengo

Recently returned to Brescia’s citizens after being closed for 9 years, Pinacoteca Tosio Martinengo reopens to the public presenting a new layout and extremely important works of art, from the Renaissance and its main representatives like Raphael and Lotto to the greatest 19th century painters. This museum brings Brescia more and more at the centre of cultural and tourist itineraries in Lombardy and northern Italy.

Art&Culture

ANIMALS IN ART, FROM THE RENAISSANCE TO CERUTI

Until the 9th June 2019 the halls of Palazzo Martinengo will be housing the great exhibition “Gli Animali nell'Arte dal Rinascimento a Ceruti”, or Animals in Art, from the Renaissance to Ceruti, curated by Davide Dotti, with the sponsorship of WWF ITALIA.

Art&Culture

BRIXIA PARCO ARCHEOLOGICO - Brescia

The Capitolium, built by the emperor Vespasian in AD 73, was a religious site and the monumental centre of ancient Brixia.

Kids Fun Sport

Pontedilegno –Tonale

At Franciacorta Outlet Village the ski teachers of ADAMELLOSKI area Pontedilegno-Tonale will inform you about all news and innovations for the next skiing season

Wellness Fun

Land of Terme di Saturnia

Da millenni, ininterrottamente, le acque sulfuree di Terme di Saturnia sgorgano dalle profondità della terra ad un ritmo costante di oltre 500 litri al secondo.

Art&Culture

Museo Orma

Inaugurato nel luglio 2018, il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.

Art&Culture

Puglia Taste & Culture

Every food is a tradition. Each craft product is a story. Each experience is a different emotion.

Art&Culture Fun

Circolo Fotografico Palmarino

The Circolo Fotografico Palmarino or Palmarino Photography Club, boasts more than 40 years of history; it was founded in 1975 in Palmanova, the "Star-shaped City", by several enthusiasts, amongst which was the current Honorary Chairman Gino Ottomeni.

Fun Utility

B&B Barbara

In the heart of the Carso, my rooms Poesia, Sinfonia and Armonia are the simplicity, warmth and peace of a gracious residence where to spend a pleasant stay for vacation or work.

Fun

PromoTurismoFVG

The mission of PromoTurismoFVG is to develop the tourist system of Friuli Venezia Giulia, a destination at the heart of the renewed European context.

Food&Drink Fun

INDIAN VILLAGE

Inspired by ancient Indian recipes, while incorporating eclectic regional influences and sourcing the freshest local ingredients, Indian Village offers classic pan-Indian cuisine with a modern twist. Indian Village takes you on a unique gastronomic journey through different cuisines, regions and Indian periods.

Wellness Fun

Boario spa

Situated in the Bassa Val Camonica, the spa consists of four natural springs which are ideal to cure and regenerate the body and spirit (mineral water and inhalation treatments, remise en forme, mud baths and hydrotherapy).

Fun Sport

Sailing down the Garda lake

Built on the southern bank of Lake Garda, the Fraglia Sailing Club in Desenzano is a centre of excellence for everyone who wants to experience the thrill of sailing in one of Italy’s most evocative settings.

Art&Culture

Fashion and costume museum

For lovers of vintage fashion, a visit to Villa Mazzucchelli in Cilverghe di Mazzano is a must. Here they will find the Museo della Moda e del Costume, the Museo del Vino e del Cavatappi, and the Casa Museo Giammaria Mazzucchelli.

Art&Culture

Santa Giulia Museum

Housed inside a huge monastery complex with Lombard origins and including San Salvatore, the museum is one of Italy’s most important exhibition spaces, containing some important collections and covering a total surface area of 14,000 square meters.

Art&Culture

The castle of Brescia and weapons museum

Brescia Castle is a medieval fort standing on top of Cidneo hill, just a stone’s throw from the historical centre of the city.

Art&Culture Sport

The timeless charm of Mille Miglia

Each May, the world famous and richly storied Mille Miglia car race is staged in Brescia. But if you are in the area at another time of year and don’t want to miss the chance to get a feel for the atmosphere of the race, make sure you visit the Mille Miglia Museum

Art&Culture Food&Drink

Gardens of Quistini Castle

Palazzo Quistini is one of the most captivating aristocratic homes open to the public in the Franciacorta area. Built in 1560 with materials and architectural styles typical of the area.

Fun Sport

Franciacorta Golf Club

Franciacorta is a mecca for lovers of putters and greens. Just a few kilometers from the Village you’ll find one of the most beautiful and exclusive course of them all.

Fun

Franciacorta autodrome

You want to get out on the race track? If so, the Franciacorta Autodromo is the perfect place for you.

Art&Culture

MUSIL - Industry and labour museum

The wonders of industry and labour, past and present, are the protagonists of this new museum with its ultramodern architectural design.

Wellness Fun Utility

Hotel Best Western - 5% discount reserved to all Village Card holders

Stay in all Best Western Hotels in Italy enjoying a 5% discount reserved to all Village Card holders.

Art&Culture Fun

Palmanova theatrical season

Una Stagione teatrale quella del Teatro Gustavo Modena di Palmanova con un calendario davvero ricco ed eterogeneo. Grazie ad un accordo di collaborazione con il Comune della città stellata e l’ERT per i possessori di Village Card abbonamento ai 7 spettacoli in palinsesto e biglietti per singole rappresentazioni a prezzo ridotto.

Wellness Art&Culture Fun

FVGcard

A pass with a wide range of services to explore Friuli Venezia Giulia, while spending less! Create your own personal travel plan to discover Friuli Venezia Giulia, where you find art, culture, sea, mountains and well-being!

Kids Wellness Food&Drink Fun Sport

Prepare to be wowed by Nassfeld Pramollo!

Prepare to be wowed by Nassfeld Pramollo! Just 13 km from the Pontebba highway exit, you will find 110 km of runs, 30 super modern lifts, comfortable hotels and great local fare, freeride & fun areas, the Snowpark, beginner areas to keep the kids happy and a host of activities for all ages.

Vi informiamo che, per migliorare la Sua esperienza di navigazione su questo Sito, (Palmanova Outlet Village) utilizza dei cookies. La Stessa impiega diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione e cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina Informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. – ed artt 13-14 del REG UE 679/16